Ecco come la gestione pubblica dei rifiuti porta ad inquinare di più

La gestione della spazzatura andrebbe completamente privatizzata. Ambientalisti (scarsi) e Stato fanno comunella e si lagnano che c’è troppa spazzatura. Poi però che fanno? Ne sovvenzionano la gestione, di fatto eliminando possibili incentivi a produrne di meno. Infatti se la spazzatura fosse privatizzata, probabilmente si pagherebbe in base a quanta spazzatura si produce, e anche… Continue reading Ecco come la gestione pubblica dei rifiuti porta ad inquinare di più

Perché la sinistra odia il riscaldamento globale ma anche il nucleare

Ieri su Bloomberg è uscito un articolo dal titolo “La Germania sta bruciando troppo carbone”. Ciò mi ha riportato alla mentedue cose: il fatto che la Germania fa cose strane e la paranoia antinucleare della sinistra. Che la sinistra sia più interessata, rispetto alla destra, al problema del riscaldamento globale lo vediamo chiaramente. Invece sembra… Continue reading Perché la sinistra odia il riscaldamento globale ma anche il nucleare

Quando gli Stati Uniti erano la terra delle opportunità

Prima del 1913 negli Stati Uniti non vigeva alcuna tassa sul reddito. Il governo federale aveva provato più volte ad istituire questo tipo di tassa, ma la corte suprema l’aveva sempre bocciata (tranne durante la guerra civile, guerra do conquista resa possibile proprio dalla tassa). Solo aggiungendo un emendamento, il sedicesimo, che recita “Congresso avrà… Continue reading Quando gli Stati Uniti erano la terra delle opportunità

Perché la libertà perde sempre nel lungo periodo

Mentre scrivevo l’articolo sulla vecchia america, è saltata fuori la storia dell’Income Tax (tassa sul reddito) negli Stati Uniti. Questa storia è significativa e mostra quanto sia fragile la libertà. Tassare il reddito negli Stati Uniti non è stato facile per il governo federale. Infatti farlo era illegale e più e più volte i legislatori… Continue reading Perché la libertà perde sempre nel lungo periodo

Perché certi ricchi dicono di amare le tasse alte

Periodicamente appare qualche riccone, un multi-milionario/miliardario, che inizia a delirare su quanto gli piacciano le tasse, su come sia un’ingiustizia il fatto che lui paga così poche tasse, e su come ci vorrebbero più tasse e una migliore distribuzione del reddito, con più interventi statali. Poi politici e politicanti che dicono di volere più tasse,… Continue reading Perché certi ricchi dicono di amare le tasse alte

Apologia degli impiegati pubblici (pure quelli che fanno raccomandazioni)

Solo perché sono tendenzialmente libertario non vuol dire che sia privo di empatia, anzi in questo articolo mi metto pure a difendere gli impiegati pubblici. Lo faccio io perché in genere se un impiegato pubblico prova a difendersi si concentra su “il mio servizio è essenziale”, “facciamo tanto bene alla comunità”, “nel mio ufficio ci… Continue reading Apologia degli impiegati pubblici (pure quelli che fanno raccomandazioni)

Perché corporations, miliardari e co. odiano la gente che è famosa su internet

Persone diventate famose grazie ad internet non ce ne sono poche, e se volete un riassunto andate su youtube e cliccate alla voce tendenze. Se alcune di queste persone sono diventate famose solo grazie a sostanziosi investimenti pre-esistenti, altre lo sono diventate spontaneamente fornendo contenuti che alle persone piacevano. Queste persone stanno veramente molto antipatiche… Continue reading Perché corporations, miliardari e co. odiano la gente che è famosa su internet

Perché chi ama il libero mercato dovrebbe amare la net neutrality

Da quando Trump ha piazzato Ajit Pai come capoccia della FCC (l’istituzione americana che si occupa di telecomunicazione), sono riprese le discussioni riguardanti la net neutrality. O meglio, non parlerei tanto di discussione in quanto chi capisce il valore della net neutrality è stanco di combattere per la libertà di internet, libertà costantemente sotto attacco… Continue reading Perché chi ama il libero mercato dovrebbe amare la net neutrality